Ecco la nostra prima buona idea: da settembre 2016 a maggio 2017 ogni secondo mercoledì del mese si va al cinema con due euro, grazie all’iniziativa che ha raggruppato il gota dei produttori, esercenti e distributori italiani e il Ministero dei Beni Culturali: Cinema2Day.

Perché “andare al cinema” è una di quelle attività che tutti dicono di amare e di fare, ma poi, le rare volte che ci metto piede io, le sale son quasi sempre vuote. Finalmente han deciso di venirci incontro.
Certo, a casa ormai abbiamo lo streaming, le serie tv, Netflix, televisori grossi come piscine, impianti home theatre, il divano reclinabile e la copertina, e andare al cinema è uno sbattimento.
Però.
Vuoi mettere entrare nel foyer, fare i biglietti, andare al bar, comprare i pop corn, il gelato, le caramelle gommose, entrare in sala, guardarsi attorno, sprofondare nella poltrona, spegnere il telefono e guardare tutti i trailer?
E soprattutto, quando inizia il film, appoggiare i piedi sulla poltrona davanti e sospendere la realtà.
Il cinema è uno dei rari posti in cui uno entra e per due ore riesce con abbastanza disinvoltura a non pensare alle sue beghe ma alle beghe del protagonista.
Son cose che a casa te le scordi.
Certo, rimane quella questione del prezzo del cinema, che ogni volta che la cassiera lo comunica, si sbuffa e si dice: “Caspita, costa sempre di più”.
Con Cinema2Day non ci sono più scuse.
Queste sono le sale che aderiscono alla promozione.

E gli altri giorni?

La penuria di spettatori è un fatto conclamato e le sale cinematografiche se ne inventano di ogni:

La catena The Space Cinema non solo offre due film a settimana – lunedì e martedì – a prezzo speciale ma, con un colpo tra la galanteria e il maschilismo, propone prezzi speciali alle donne; qui tutte queste bizzarre promozioni.

Anche il colosso Uci Cinemas strizza l’occhio al sesso economicamente debole con offerte pensate per le donne, proiezioni a prezzo ridotto il pomeriggio e riporta in auge le matinée domenicali. Consultate l’offerta che fa per voi.

E niente, dev’essere che portare la propria fidanzata al cinema per poterla stoccacciare nel buio della sala non tira più molto, difatti anche ai Massimo Ferrero Cinemas di martedì le donne entrano a prezzo ridotto. Troverete qui anche proposte per abbonamenti scontati e combo film + pop corn.

Circuito Cinema, a Roma e Firenze, promuove abbonamenti vantaggiosi a partire da 15 euro per 5 ingressi. 

Per finire, Anteo SpazioCinema, a Milano, distribuisce la Tessera Amici del Cinema che garantisce il 40% di sconto sul biglietto intero per la visione di film belli, bellissimi, intellettuali e intellettualissimi fino alla noia.

Non ci resta che abbandonare le resistenze domestiche e la pigrizia serale e recarci al cinema a godere di storie, a supportare i nostri giovani registi, a tenere vive le sale (che poi quando apre l’Apple Store al posto del cinema Apollo a Milano succede un putiferio su Facebook).

E poi sul curriculum è meglio mentire alla voce “Livello Inglese – parlato: ottimo” piuttosto che a “Hobby e tempo libero: cinema”.

 

FacebookTwitterGoogle+Condividi

No comments so far.

Lascia un commento