Inutile darcela a bere, chi sia Chiara Ferragni (che qua sopra è ritratta da Vanity Fair) lo sappiamo tutti.

Eh sì, perché tutti, anche chi ai blog preferisce il bar e l’ultima volta che ha usato il ‘#’ è stato per fare uno scherzo telefonico, Chiara Ferragni ce la siamo trovata ad ogni ora in tv a raccontarci come col Pantene i suoi capelli non soffrano il fuso orario di sette voli settimanali a cui la vita frenetica da fashion blogger, pardon influencer, la sottopongono.

Inutile darcela a bere, Chiara Ferragni non è simpatica a nessuno.

Eh sì, perché a noi l’ex ragazzo al massimo c’ha lasciato un certo senso di insicurezza, nei casi migliori una metà del letto di cui riappropriarci a pelle di leopardo, ma a lei no, a lei Riccardo Pozzoli dopo aver «convissuto, preso un cane, creato una società, poi un’altra» l’ha lasciata con un profilo Instagram da 6 milioni di followers e un blog di moda che fattura milioni di euro l’anno (The Blonde Salad).

Ma non è questo il punto.

Cara Chiara Ferragni, certo Ricky avrà pure avuto l’idea di “monetizzarlo!”, ma tu hai “un talento puro”, tu sei partita dall’ “oddiochemimettostasera” e sei arrivata a indossare roba a casaccio facendoti pagare cifre a cinque zeri, tu hai una linea di scarpe orrende che in Giappone ha avuto un successo devastante, tu sei stata fotografata nuda per Vanity Fair, tu hai una Barbie a tua immagine e somiglianza, tu sei stata inserita da Forbes tra i 30 Under 30 più influenti “giovani leader, inventori creativi e imprenditori audaci” europei.

Ebbene, come puoi essere sempre tu quella che oggi appare nei titoli di giornale come ‘la nuova fidanzata di….FEDEZ?!?’

Cara Fidanzatadi, dopo tutti i Met, i Coachella, i 7 voli 5 capitali 4 matrimoni e 1 funerale, sono felice di vederti in foto con le dita di Fedez ficcate nel naso a raccontarci di come  ti abbia conquistata con un “limoniamo?”, perché finalmente che mi stai sulle palle posso dirtelo a cuor leggero, senza pensare di essere solo invidiosa perché ho trent’anni sono un avvocato e la cosa più glamour che abbia mai fatto è andare alla festa di diciott’anni della mia migliore amica, perché io, almeno, le dita nel naso me le ficco da sola.

ditanelnaso

Dall’Instagram di Chiara, poi si è ricordata di essere un’opinion leader e l’ha rimossa (credo).

FacebookTwitterGoogle+Condividi

No comments so far.

Lascia un commento