Tutte le giornate iniziano con un passo.

Oggi facciamolo dalla parte giusta, con le scarpe giuste, sostenendo Playhat, un bel progetto Made in Italy che ha bisogno del supporto di tutti noi per andare avanti.

L’appello che questa azienda di scarpe, nata nel 2007 a Corridonia (Marche) dall’idea del designer Matteo Marziali lancia è molto semplice: sostenete la qualità italiana e aiutateci a non chiudere.

Playhat nasce nel cuore del distretto calzaturiero marchigiano, potendo così diventare un prodotto di manifattura artigiano-locale di altissima qualità, ma allo stesso tempo internazionale, anticonformista e versatile, rivolto alle esigenze di chi vuole essere alla moda senza dimenticare il benessere dei propri piedi ed il pregio di un prodotto 100% italiano
Playhat propone una collezione di sneaker fuori dal coro, con un carattere deciso e distintivo nel suo genere. La cura del dettaglio, la scelta di materiali eccellenti e la continua ricerca di modelli originali hanno dato vita ad una collezione che riesce a soddisfare il gusto esigente e fashion dei suoi clienti.

Le scarpe ideate da Matteo Marziali sono eco-friendly, colorate a mano e ogni pezzo è unico nel suo genere.

Matteo lavorava a Ibiza, ma ha scelto di tornare in Italia per aprire nella sua terra di origine il progetto che sognava da tempo.

Non lasciamolo da solo, non lasciamo da soli i suoi dieci dipendenti. Chi sceglie di investire nel proprio paese e nella qualità va premiato, sostenuto.

Come?

Basta andare sulla pagina di Kickstarter dedicata a Playhat e fare la propria donazione aiutandoli a raggiungere i 37mila euro di cui hanno bisogno.

Potete scegliere quanto donare e avrete sempre in cambio un gentile pensiero da parte dell’azienda. Se potete e volere donare un po’ di più potrete anche avere un paio di scarpe personalizzato. E non è poco.

Diamo alle cose il giusto valore, sosteniamo la qualità e il coraggio di chi crede nel proprio territorio.

FacebookTwitterGoogle+Condividi

No comments so far.

Lascia un commento