Gli anziani hanno le storie e la saggezza, i bambini hanno energia e curiosità, va da sé, e ce lo dice anche Disney Pixar con il film d’animazione Up, che metterli nella stessa struttura e far loro passare le giornate insieme è un’ottima idea, alla quale ha pensato la Cooperativa sociale Unicoop di Piacenza.
Il progetto si chiama Anziani e Bambini Insieme, ed è un centro intergenerazionale ovvero una struttura luminosa circondata da alberi che ospita 80 anziani (alcuni residenti nella casa di riposo altri del centro diurno) e 30 bambini della prima infanzia.

(Viale Pubblico Passeggio 24, Piacenza)

L’obiettivo non è solo cogliere due piccioni con una fava, ma:
– Offrire ai bambini relazioni significative con adulti al di fuori della famiglia;
– Offrire l’esperienza diretta della vecchiaia attraverso una conoscenza attiva e non mediata da adulti;
– Educare il bambino all’incontro con l’altro;
– Educare alla comprensione e al rispetto reciproco della diversità.
Per quanto riguarda i benefici per gli anziani:
– Restituzione di un ruolo di adulto responsabile che li vede parte di un progetto di crescita dei bimbi;
– Mantenimento dei legami sociali e contrasto all’isolamento e solitudine attraverso la presenza dei bambini che favoriscono una dimensione di casa, domicilio;
– Valorizzare la loro esperienza di vita e il passato;
– Contribuire al mantenimento e alla riattivazione delle capacità e delle autonomie funzionali dei singoli.

Le attività organizzate per bimbi e anziani insieme non sono altro che occasioni di incontro dove gli ospiti agli antipodi della vita diventano amici e creano legami. Non ho nipoti, ma immaginate come sarebbe stato bello avere tanti nonni.
E quindi si trovano insieme a fare giardinaggio, merenda, disegnano, cucinano, si leggono libri e si raccontano barzellette e vita vissuta. A volte forse anche a farsi cambiare il pannolino.

Quello di Piacenza è l’unico in Italia, perché non mettere insieme nonni e nipoti di tutto lo Stivale?

 

FacebookTwitterGoogle+Condividi

No comments so far.

Lascia un commento