All posts in La buona lettura

I libri che ami sono come dei vecchi amici. Quelli di cui ti sembra conoscere tutto, ma che poi riescono sempre a sorprenderti. Ecco, qui parleremo dei nostri compagni fatti di pagine. Non ci sarà un ordine e un filo logico nella scelta del libro che vi consiglieremo, semplicemente scriveremo di quello che ci è piaciuto e di cosa ci ha fatto amare tanto quelle parole.

Tante frasi formano un periodo


Buoni e culturali

Volevo scrivere un articolo in cui parlavo solo di pezzi di libri. I pezzi sottolineati, quelli che leggiamo e siamo sicuri che ci rimarranno attaccati addosso, anche se spesso poi non è così. Ce ne
continua

FacebookTwitterGoogle+Condividi

Paesaggi di libri


La buona lettura

A casa mia, quando andavamo tutti al mare insieme, c’era un grande smercio di libri, soprattutto tra mia madre e le mie zie. Era uno scambio circolare, in cui tutte e tre si prestavano libri
continua

Per dieci minuti


Buondì

“Le va di fare un gioco?”. “Quale?”. “Per un mese, a partire da subito, per dieci minuti al giorno, faccia una cosa che non ha mai fatto. Una qualunque. Basta che non l’abbia mai fatta”.
continua

Libri che cambiano


La buona lettura

Quando avevo nove anni ho letto Boy di Roald Dahl. Ad un certo punto il protagonista, Roald Dahl da piccolo, smette di mangiare le liquirizie perché gli viene detto che vengono fatte con il sangue
continua

La parte più bella dei libri è iniziarli


La buona lettura

A me piace iniziare i libri. Mi piace vedere le pagine che ho davanti, che sono pulite e non ancora spiegazzate. Mi piace il gesto di iniziare un libro, anche se magari ci metto un
continua

Leggere è rileggere?


La buona lettura

Mia sorella a pranzo riguarda puntate di serie tv già viste. Le guarda su Netflix, dove avrebbe a disposizione centinaia di nuove serie in ogni momento. “Ma non hai altre cose da vedere?” “Si, ma
continua

La poesia è verticale


Buondì

La scorsa domenica ero a casa di un’amica, sul tavolo c’erano delle rose rosse in un vaso. Lei ha indicato il fidanzato, che le aveva comprate “per farsi perdonare”. Un amico le ha guardate e
continua

Lieto Fine: il concorso letterario per scrittori ottimisti


Annapolly

Tutto andrà bene alla fine, se non andrà bene allora non è la fine Udite udite! Pollyanna cerca scrittori ottimisti per Lieto Fine: il suo primo concorso letterario!  Chi è passato a trovarci al Mercantile
continua

Libri lunghi per scomparire un po’


La buona lettura

Come dicevo l’altra settimana, ci sono libri brevi da leggere in un pomeriggio d’inverno. Ma l’inverno è formato da tanti lunghi pomeriggi. Le vacanze di Natale, nello specifico, sono una lunga fila di pomeriggi. In
continua

Libri brevi per pomeriggi d’inverno lunghi


La buona lettura

Nei pomeriggi d’autunno o di inverno, quando ero al liceo, prendevo un libro e mi toglievo l’orologio dal polso. All’epoca ero ossessionata dal tempo, quindi non controllare l’ora era un’azione che richiedeva molto coraggio. Mi
continua

Sostiene Pereira, il potere della parola


La buona lettura

Lo dico subito, a scanso di equivoci: Antonio Tabucchi è il mio scrittore preferito. Ho amato ogni sua parola dal primo istante in cui, nel 1999, comprai proprio Sostiene Pereira in Galleria a Milano. Avevo 17 anni
continua